il nuovo sito interattivo

E’ con grande piacere che ASSOPIUMA comunica a tutti i suoi lettori e ai nuovi fruitori, che vi si rivolgeranno richiedendo informazioni e  notizie utili, attendibili e professionali,  l’aggiornamento del suo sito internet.

In questi anni sono stati numerosi gli utenti che ci hanno raggiunto via e-mail o contattato telefonicamente dopo aver visitato il nostro sito:

  • aziende alle prese con il disbrigo delle pratiche doganali o con la corretta interpretazione della normativa vigente
  • giornalisti sensibili alla evoluzione ed alla crescita di questo mercato
  • privati che ci chiedevano come riconoscere un buon imbottito o come recuperare il loro vecchio capo o ancora come provvedere alla corretta manutenzione del manufatto
  • laboratori e associazioni
  • studenti che necessitavano di informazioni per approfondire o sviluppare gli argomenti oggetto della loro tesi.

Oggi il sito www.assopiuma.org, oltre ad una moderna veste grafica, offre agli utenti la possibilità di  interagire direttamente con l’Associazione ed i suoi Associati.

Il lettore potrà trovare notizie costantemente aggiornate oltre ad avere la possibilità di poter commentare,  fornire suggerimenti ed esprimere le loro opinioni.

Anche attraverso questo canale informatico Assopiuma ribadisce il proprio impegno ad un continuo e costante miglioramento del servizio fornito, allo scopo di garantire la piena soddisfazione dell’utente finale del manufatto in piuma sia esso del settore Arredamento, Letto o Abbigliamento.

Tags: ,

11 risposte per “il nuovo sito interattivo

  1. Gianclaudio

    So che la vostra associazione porta avanti nuove idee, cosa che specialmente in tempi di crisi é lodevole. Per una azienda di dimensioni medio piccole come la mia che vuole proporre un buon prodotto, quali vantaggi ci sono oggi nel preferire un fornitore che utilizza etichette con il vostro marchio? Di fornitori di piuma ce ne sono molteplici ormai, cosa può darmi in più un associato Assopiuma?
    Ringrazio in anticipo per la vostra attenzione e per la risposta ai miei dubbi.

    Rispondi
    1. Assopiuma Post author

      ASSOPIUMA grazie al suo impegno, che dura da 30 anni, fornisce ai suoi associati una competenza tecnica e una conoscenza del prodotto “piuma” che assicura la differenza, in più controlla periodicamente che quanto viene posto in commercio risponda ai parametri dell’alta qualità prevista.
      Assopiuma

      Rispondi
  2. Sabrina Scarpa

    Buongiorno,
    a breve dovrà acquistare un piumino da letto per fare un regalo ad giovane una coppia di sposi.
    E’ possibile per voi indicarmi come riconoscere un prodotto di qualità, per evitare di incappare in un prodotto scadente?
    Sono già andata in alcuni negozi dove ho trovato piumini di importazione a prezzi relativamente bassi (forse cinesi?) e piumini prodotti in Italia a prezzi decisamente più elevati. Sapreste indicarmi le possibili differenze tra i due?

    Rispondi
    1. Assopiuma Post author

      buongiorno a lei,
      Acquistare un piumino da letto per se o per regalarlo è un piccolo “investimento” in quanto deve essere visto come qualcosa che dura nel tempo mantenendo le peculiarità originali. Un buon piumino non deve perdere imbottitura, deve poter essere lavato tante volte ritornando sempre all’aspetto originale, deve dare il “giusto” calore anche dopo anni d’uso.
      Tutto questo è garantito da 2 cose: un’imbottitura di solo piumino o con una piccola % di piumette e un tessuto di contenimento con trama ed ordito tali da garantire la tenuta del piumino.
      I piumini di basso prezzo non hanno queste 2 fondamentali caratteristiche, perlopiù sono imbottiti con piuma e non con piumino quindi sono più pesanti, spesso si trovano all’interno residui più svariati e nella maggior parte dei casi il tessuto è tale da perdere piuma ad ogni uso con il risultato di ritrovarsi un “sacco” vuoto e la camera piena di piume.
      Un buon prodotto deve avere un giusto prezzo per poter garantire quanto detto e all’interno del range di questo “giusto prezzo” dobbiamo considerare che più il fiocco di piumino è grande più sarà alta la qualità del prodotto, minore il peso e maggiore il prezzo. Da ultimo, ma non meno importante è la garanzia di un corretto trattamento igienico dell’imbottitura che deve essere sempre riportato sull’etichetta come norma di legge.

      Rispondi
  3. Piera

    Per favore io vorrei sapere visto che ho comprato un vostro piumino cosidetto della Normandia ma con piume provenienti dall’Ungheria se avete utilizzato fornitoric che strappano le piume alle oche come si è potuto evincere dalla trasmissione Report. Grazie

    Rispondi
    1. Assopiuma Post author

      buongiorno sig.ra Piera,
      come lei ha potuto leggere sul nostro sito, tutte le aziende associate utilizzano solo piuma la cui provenienza è certificata ed accompagnata da un certificato veterinario.
      Siamo stati i primi ad attivarci contro queste pratiche inaccettabili.

      Rispondi
  4. Paola Colombo

    Buongiorno,
    lavoro per un’azienda che produce divani imbottiti in piuma d’oca, spesso ci viene contestato il fatto che i nostri prodotti hanno un’eccessiva fuoriuscita di piuma.
    Mi sto adoperando per garantire una migliore qualità del nostro prodotto già piuttosto “alto” e vorrei ovviare a questo problema.
    Da dove posso iniziare? Come posso sapere se i ns. fornitori di imbottiture utilizzano il tessuto “fuoriuscita piuma zero” per il rivestimento di contenimento?
    Dove si può acquistare?
    Grazie per l’aiuto.
    Paola Colombo

    Rispondi
    1. Assopiuma Post author

      Buongiorno sig.ra Colombo,
      Un tessuto “fuoriuscita piuma zero” garantisce che la fuoriuscita sia effettivamente nulla con un’ovvia minima tolleranza legata in particolare alle cuciture e prevista dalle normative tecniche.
      Ci sono dei test appropriati per verificare tali caratteristiche.
      Il tessuto ASSOPIUMA da tempo testato e utilizzato con successo garantisce tale caratteristica. Sul nostro sito trova tutti i recapiti delle aziende a cui rivolgersi per acquistare cuscini etichettati ORO che sicuramente risolveranno tutti i suoi problemi.
      Qualora necessiti di più approfondite informazioni può contattarci telefonicamente.

      Rispondi
  5. Giammarioli Ludovico

    Almeno 25 ani fa, comperai un piumino Minardi Assopiuma Etichetta Oro, 30 % piumino e 70% piumette. Un autentico conforto invernale, leggerezza e caldissimo. Con l’occasione, se possibile, gradirei conoscere se sia possibile far riassettare il contenuto che dopo tanti anni si è alquanto spostato verso i bordi, senza peraltro inficiarne l’efficienza. Ringrazio per l’accoglienza e saluto cordialmente.

    Rispondi
  6. Giammarioli Ludovico

    ho dimenticato di aggiungere che se il piumino 30 % piumino e 70 % piumette è così confortevole, figuriamoci cosa sarà un piumino 100 % piumino| Anche se ne ho altri di diverse misure, spero proprio di poter provarne anche uno come quest’ultimo. Cordiali saluti. Giammarioli Ludovico Roma

    Rispondi

Rispondi a Gianclaudio Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *